DANNI DA SBALZI DI CORRENTE ELETTRICA, L’UNC POMEZIA OTTIENE UN ALTRO RISARCIMENTO

L’ultima di una serie di segnalazioni è pervenuta qualche giorno fa allo sportello UNC di Pomezia: alla Rocca di Ardea, il 4 aprile scorso, un altro esercente ha subito danni da sbalzi di corrente elettrica.

Già a metà maggio l’UNC di Pomezia ha ottenuto la liquidazione di una somma di oltre 4500 euro a favore di un commerciante che aveva subito diversi danni ad elettrodomestici ed apparecchi elettronici nella propria attività, sempre Ardea. « I casi sono in continuo aumento – precisa l’avv Daniele Autieri, responsabile UNC di Pomezia-, alcune volte collocati sulla stessa porzione di territorio, che evidentemente presenta delle criticità. Fortunatamente questa problematica si presta ad essere risolta con una procedura veloce e poco dispendiosa per il cittadino danneggiato che, lo ricordiamo, ha diritto ad un risarcimento per i danni subiti».

L’ultimo caso di danni da sbalzi di corrente elettrica, infatti, è stato chiuso nel giro di un paio di mesi, attraverso la procedura di conciliazione opportunamente attivata dall’avv. Autieri, che ha permesso al cittadino danneggiato di ottenere un risarcimento di oltre 4500 euro, così come altri esercenti di zona prima di lui.

«Nonostante in prima battuta il gestore non aveva neanche risposto alle rimostranze del nostro associato – spiega l’avv. Autieri -, l’intervento dell’associazione ha favorito un contatto diretto con i responsabili della società che eroga il servizio ad Ardea, definendo la questione con atto transattivo».

Tutti coloro che hanno subito danni da sbalzi di corrente elettrica possono rivolgersi ai numeri 329 969 3762 e 069122006, oppure inviare una mail a: info@consumatoripomezia.it.

Ufficio Stampa Alessandra Carloni

Potrebbero interessarti anche...